E1 - Abruzzo

Km totali degli Itinerari: 68,700

RIO I DA CORVARO A MAGLIANO DEI MARSI

Prima Tappa: da Corvaro a Magliano dei Marsi

DIFFICOLTÀ: impegnativa DISLIVELLI; +391 m„ -493 m. ALTITUDINE: max 1221 m. ALTITUDINE: min. 728 m.,

LUNGHEZZA: Km. 20.850

FONDO: Sentiero» traccia, sterrato, asfalto TEMPO DI PERCORRENZA: N-S 7,00 ore, S-N 7,30 ore, PERIODO CONSIGLIATO: primavera-estate-autunno

DESCRIZIONE ITINERARIO: Questa tappa riportata come lunghezza lineare in Km. 20,850, per chi alloggiasse all’Hotel Duchessa di Corvaro (RI) si riduce a Km. 17,850, in quanto lo stesso Hotel è ubicato a 3 Km più avanti in direzione N-S verso Magliano dei Marsi (AQ) (successivo posto tappa). Dall’Hotel Duchessa, superato l’incrocio della superstrada Rieti-A24, prendere la S.S. 578 in direzione Avezzano, dopo circa 500 metri, a sinistra inizia una via sterrata che passando per un fitto bosco, porta dopo Km 4,5 all’antico borgo di Canore recentemente restaurato. Si prosegue e dopo circa Km 2 si giunge a Bocca di Teve m. 978 da dove è possibile visitare l’omonima Valle, vero gioiello della natura e considerata tra le più interessanti d’Italia e d’Europa.

Si prosegue in salita sempre per via sterrata e dopo circa 2 Km si raggiunge il Passo Le Forche m. 1221, campo base per escursioni al Rifugio Capanna di Sevice m. 2119 ed al Monte Velino m. 2487 (terzo gruppo montuoso della Catena degli Appennini). Più avanti ed esattamente dopo Km 0,7, il sentiero E1, lasciando la carrareccia principale, piega a sinistra; (per chi volesse visitare invece l’antica Chiesa di Santa Maria in Valle Porclanela sec. XI, proseguire lungo la carrareccia principale). (Km 1 in direzione Rosciolo). Lasciala la suddetta carrareccia e preso a sinistra, il sentiero poco evidente dapprima si inerpica, e poi camminando a mezza costa a lato delle ripide falde del Monte Velino, raggiunge le vicinanze del rifugio LA.M.F.O.R., m. 1136. Il cammino continua dapprima in piano e quindi in discesa, oltrepassata la Chiesetta alpina del Ravone, si raggiunge il centro abitato e posto tappa di Magliano dei Marsi m. 728, ove è possibile visitare l’antica Chiesa di Santa Lucia (Sec. XII).

ESCURSIONI-VISITE - Val le Teve (da Bocca Teve) - Rifugio Capanna di Sevice m. 2119 (da Passo Le Forche m. 1221) - Monte Velino m. 2487 (Vetta) (da Passo Le Forche m. 1221) - Chiesa di Santa Maria in Valle Porclanela sec, XI (da Passo Le Forche m. 1221) - Grotta di San Benedetto m. 1670 (da Magliano dei Marsi).

VEGETAZIONE PREDOMINANTE - Quercia, Acero, Frassino, Carpine, Maggiociondolo, Nocciola, Faggio, Abete, Pino nero, Cedro, Larice, Ginepro.

FAUNA — Aquila reale, Astore, Sparviero, Poaiana, Gheppio, Falco Pellegrino, Grifone, Lupo Appenninico, Cinghiale, Cervo, Volpe, Lepre, Scoiattolo, Vipera Aspis, Vipera UrsiniL PUNTI D’ACQUA - Canore fontana m. 978.

ACCESSI - Autostrada A24 Roma L’Aquila (Casello Valle del Salto) - Superstrada Rieti-Corvaro - Autolinee Acotral Rieti-Avezzano (Fermata Corvaro).

SAGRE-FESTE—Magliano dei Marsi: Feste Patronali (fine giugno) - Festa del Monte Velino (la domenica di luglio) - Sagra dello spiedino (2a metà di luglio) - Festa degli Alpini (2a domenica di agosto) - Rifugio Capanna di Sevice m. 2119 (agosto, aperto tutti i giorni, funziona servizio pernottamento c ristoro) - Estate Magliano (spettacolo, cultura, folklore), (agosto).

RISTORANTI-ALBERGHI - Magliano dei Marsi n. 5

SERVIZI DI PUBBLICA UTILITÀ - Magliano dei Marsi:

Soccorso ACI: Tel. 116 — Guardia Medica: Tel. 517242

Corpo Nazionale Soccorso Alpino: Tel. 115 — Farmacia: Tel. 515054

Municipio; Tel. 5161 — Poste e Telecomunicazioni: Tel. 51127

Cassa Risparmio Provincia di L’Aquila: 51139 — Ospedale Civile (Avezzano): Tel. 5031

Corpo Forestale dello Stato: Tel. 517388-517297 — Polizia: Tel. 113

Carabinieri: Tel. 112 —Vigili del Fuoco: Tel. 115

FIE - Delegazione Regionale “Abruzzo”: Tel. 517889

MAGLIANO DEI MARSI: C.A.P. 67062 - PREFISSO TEL.: 0863

 

Seconda Tappa: da Magliano dei Marsi a Forme

DIFFICOLTÀ: facile DISLIVELLI: +474 ni., -177 ni. ALTITUDINE: max 1202 m. ALTITUDINE; min. 728 m., LUNGHEZZA: Km. 8,675

FONDO: sentiero, mulattiera, sterrato. TEMPO DI PERCORRENZA: N-S 3,10 ore, S-N 3,00 ore. PERIODO CONSIGLIATO: primavera-estate-autunno

DESCRIZIONE ITINERARIO: Partendo da Magliano dei Marsi m. 728, ci si dirige verso il colle della Ripa e proseguendo per la località Querce di Massa, dopo circa Km. 2,6 si raggiunge il centro abitato di Massa d’Albe e Corona dove, oltre a trovare lungo il percorso un prezioso c fresco fontanile, ci sono attività commerciali per effettuare un eventuale rifornimento viveri.

Si prosegue in salita e dopo aver camminato per circa Km. 1,7 sotto le verticali ed aspre rocce del Velino, si giunge a Fonte Canale m. 1202, località particolarmente ventilata posta alle falde del Monte Cafomia m. 2409, il panorama è incantevole e nelle immediate vicinanze à possibile fare una puntatina alla Valle Majelama (informarsi sui periodi di libero accesso). Oltrepassato l’imbocco della valle, il sentiero costeggia le scoscese falde sud-occidentali del Monte Magnola ed in leggera discesa, raggiunge il centro abitato e posto tappa di Forme, da dove è consigliabile non perdersi una visita agli interessanti scavi archeologici di Alba Fucens.

ESCURSIONI-VISITE - Valle Majelama (da Fonte Canale m. 1202) - Stavi Archeologici di Alba Hues (da Forme) - Monte Cafomia m. 2409 (da Fonte Canale m.1202).

VEGETAZIONE PREDOMINANTE - Quercia, Acero, Frassino, Carpine, Pino nero. Mandorlo, Ginepro.

FAUNA Aquila reale, Astore, Sparviero, Poaiana, Gheppio. Falco Pellegrino, Lupo Appenninico, C ghiaie. Cervo, Volpe, Lepre, Scoiattolo, Vipera Aspis, Vipera Ursini.

PUNTI D’ACQUA - Corona fontanile m. 894 - Fonte Canale m. 1202.

ACCESSI: Autostrada A25 Torano-Pescara (Casello Magliano dei Marsi) - S.S. n. 5 Tiburtina Valeria bivio per Magliano dei Marsi - S.S. n. 572 Rieti-Cappelle dei Marsi - Freno linea Roma-Pescara stazione Avezzano quindi Autolinee ARPA per Magliano dei Marsi.

SAGRE-FESTE Massa d’Albe; Feste patronali (fine primavera) -Forme: Feste patronali (prima decade agosto).

RISTORANTI-ALBERGHI Forme n. 3.

SERVIZI DI PUBBIJCA UTILITÀ - Forme:

Soccorso ACI: Tel. 116

Guardia Medica; Tel. 517242

Corpo Nazionale Soccorso Alpino: Tel. 115

Farmacia (Massa d'Albe); Tel. 519365

Municipio (Massa d’Albe): Tel. 519439

Poste e Telecomunicazioni; Tel. 510105

Ospedale Civile (Avezzano): Tel. 5031

Corpo Forestale dello Stato (Magliano): Tel. 517388-517297

Polizia; Tel. 113

Carabinieri: Tel. 112

Vigili del Fuoco: Tel. ì 15

FIE - Delegazione Regionale “Abruzzo”: Tel. 517889

FORME: C.A.P. 67050 - PREFISSO TEL.: 0863

 

Terza Tappa: da forme a Ovindoli

DIFFICOLTÀ: facile, DISLIVELLI; +395 m„ -41 m. ALTITUDINE: max 1420 m. ALTITUDINE: min. 1025 m., LUNGHEZZA: Km. 12,125

FONDO: sterrato, asfalto, TEMPO DI PERCORRENZA: N-S 5,20 ore, S-N 4,20 ore, PERIODO CONSIGLIATO: primavera-estate-autunno

DESCRIZIONE ITINERARIO: Dalla piazzetta di Forme per strada asfaltata ci si dirige verso il Passo Fonte Capo La Maina m. 1116, da qui si lascia la strada asfaltata e si piega a sinistra dove si trova un utilissimo fontanile, e si gode una stupenda vista del versante S-E del Monte Velino. A sinistra del fontanile comincia una via sterrata che salendo gradatamente apre sempre più lo sguardo nell’alveo dell’antico Lago del Fucino. Si prosegue e lo sterrato attraversa la rigogliosa e fitta pineta che è a sud del Monte Magnola, si continua ed a destra, tra gli alberi, appaiono i primi caratteristici tetti dell'abitato di Ovindoli realizzati con gli antichi canali in terracotta. Si prosegue sempre nel fitto bosco di conifere e quasi all’improvviso si incontra la strada asfaltata, si piega a destra ed in discesa si raggiunge il centro abitato di Ovindoli posto all’estremo sud dell’Altopiano delle Rocche. Ovindoli in inverno, con le sue piste esposte a N-E e tra le migliori località sciistiche degli Appennini.

ESCURSIONI-VISITE — Monte Magnola (da base impianti sciistici di Ovindoli m. 1450) - Rifugio Magrini m. 2220 (da base impianti sciistici di Ovindoli m. 1450).

VEGETAZIONE PREDOMINANTE — Mandorlo, Fino nero, Bosco ceduo. Faggio, Pino mugo.

FAUNA—Aquila reale. Poiana. Gheppio, Lupo Appenninico, Cinghiale, Volpe. Lepre, Scoiattolo, Vipera Aspis.

PUNTI D’ACQUA Fonie Capo La Maina ni. 1116.

ACCESSI - Autostrada A25 Torano-Pescara (Casello Magliano dei Marsi) - S.S. n. 5 bis - S.P. n. 24 di Alba Fucens.

SAGRE-FESTE — Ovindoli: Feste patronali (line luglio inizio agosto) - Fiaccolata con sci dal Monte Magnola il 30 dicembre.

RISTORANTI-ALBERGHI - Ovindoli n. 20.

SERVIZI DI PUBBLICA UTILITÀ - Ovindoli;

Soccorso ACI: Tel. 116

Guardia Medica; Tel. 791743

Corpo Nazionale Soccorso Alpino; Tel. 115

Farmacia; Tel. 705417

Municipio: Tel. 705415

Poste e Telecomunicazioni: Tel. 705418

Cassa Risparmio Provincia di L’Aquila; Tel. 705595

Ospedale Civile (Avezzano): Tel. 5031

Corpo Forestale dello Stato; Tel. 705404

Polizia; Tel. 113

Carabinieri: Tel. 112

Vigili del Fuoco: Tel. 115

FIE - Delegazione Regionale “Abruzzo”: Tel. 517889

OVINDOLI; C.A.P. 67046 - PREFISSO TEL.: 0863

 

Quarta Tappa: da Ovindoli a Celano

DIFFICOLTÀ: facile, LUNGHEZZA: Km. 10,875, DISLIVELLI; +200 m., —722 m., FONDO; sentiero, traccia, sterrato, asfalto, ALTITUDINE: max 1529 m. TEMPO DI PERCORRENZA: N-S 4,20 ore, S-N 5,00 ore, ALTITUDINE: min. 807 m., PERIODO CONSIGLIATO; primavera-estate-autunno.

DESCRIZIONE ITINERARIO: Si parte da Ovindoli m. 1379 c dirigendosi per la strada asfaltata che porta a Valle Arano, appena fuori dell’abitato si piega a destra in direzione del Fontanile di Curti m. 1490. in salita si prosegue e per via sterrata si raggiunge il crinale di Costa Calda m. 1529 (massima elevazione del Sentiero E1 in Abruzzo). Da qui è immenso lo scenario che appare al cospetto del versante Occidentale della Serra di Celano le cui rocce aspre e verticali sembrano uscire quasi prepotentemente dai verdi prati del Vallone dei Curti.

Il sentiero prosegue in discesa e rasenta le verticali pareti della Serra. Più avanti si trova uno stazzo dei pastori che alloggiano in esso nel periodo estivo. Continuando in discesa si incontra prima del Fosso di Curti un utile fontanile con vasche in metallo, ci si tiene sulla destra ed il sentiero costeggia sempre in discesa una fitta e rigogliosa pineta, mentre a sinistra scorre tra ripidi salti un limpido ruscello. Giunti alla strada asfaltata si va verso sinistra in direzione Celano ove raggiunto l’abitato, è possibile visitare il Castello Piccolomini e l’annesso museo. Più avanti del cenno abitato di Celano, si giunge alla foce delle Gole di Celano m. 807 (una delle sette meraviglie naturali d’Europa) e quindi dopo una breve sosta o visita alle “Gole” si decide se stazionare a Celano o proseguire in ferrovia verso il prossimo punto sosta (Tagliacozzo).

ESCURSIONI-VISITESerra di Celano in. 1923 (da Fontanile di Culti) - Castello Piccolomini e Museo - Gole di Celano - Parchi Nazionali; d'Abruzzo (da Stazione F.S. Avezzano). Gran Sasso. Maiella.

VEGETAZIONE PREDOMINANTE - Faggio. Pino nero, Quercia. Olmo. Alberi da frutto. Pino mugo, Rosa Canina.

FAUNA - Poiana, Gheppio, Lupo Appenninico, Cinghiale, Volpe, Lepre, Scoiattolo, Vipera Aspis.

PUNTI D'ACQUA Fontanile di Curii in. 1490 - Fontanile (imbocco Fosso di Curii).

ACCESSIAutostrada A25 Torano-Pescara (Casello Aielli-Celano) - S.S. n. 5 bis - Linea Ferroviaria Roma - Pescara (Stazione Celano).

SAGRE-FESTE Celano: Feste patronali (24-25-26 agosto) - agosto al Castello (Musica, Cultura, Folklore).

RISTORANTI-ALBERGHI - Celano n. 5

SERVIZI DI PUBBLICA UTILITÀ - Celano;

Soccorso ACI: Tel, 116

Guardia Medica: Tel. 791743

Corpo Nazionale Soccorso Alpino: Tel. 115

Farmacia; Tel. 792150

Municipio: Tel. 791226

Poste e Telecomunicazioni; Tel. 791216

Cassa di Risparmio Provincia di L’Aquila: 791325

Ospedale Civile (Avezzano): Tel, 5031

Corpo Forestale dello Stato: Tel. 792645

Polizia: Tel. 113

Carabinieri: Tel. 112

Vigili del Fuoco: Tel. 115

F1E - Delegazione Regionale “Abruzzo": Tel. 517889

CELANO: C.A.P. 67043 - PREFISSO TF.I..: 0863

 

Quinta Tappa: da Tagliacozzo a Camporotondo

DIFFICOLTA: media DISL1VELL1: +682 m., -0 m. ALTITUDINE: max 1409 m., ALTITUDINE: min. 727 m.,

LUNGHEZZA: Km. 16.175

FONDO; sentiero, mulattiera, sterrato, asfalto, TEMPO DI PERCORRENZA: N-S 6,40 S-N 5.00 ore PERIODO CONSIGLIATO: primavera-estate-autunno.

DESCRIZIONE ITINERARIO II percorso di questa tappa inizia con l’attraversamento del centro storico di Tagliacozzo, che offre numerosi monumenti ben conservati del XTV e XV secolo da visitare. Raggiunta la parte alta dell'abitato, si trova la bella chiesa della Madonna del Soccorso, si prosegue per strada asfaltata e dopo circa due chilometri, a quota 990 m. si lascia l’asfalto e piegato a destra, per mulattiera, si raggiunge il centro abitato di Verrecchie, posto sull'estremo versante N-E della Catena dei Monti Simbruini. Si prosegue per strada sterrata per circa 1 Km. cd all’altezza del serbatoio idrico, sulla destra, inizia il sentiero che dopo circa ore 130 porla al valico (1382 m.) che si all'accia sulla Valle della Dogana, popolala dalla primavera all’autunno da numerose mandrie e greggi. Valicato e piegato a sinistra, si raggiunge il fondo della Valle Dogana, tenendosi sempre a mezza costa si arriva ad una altura che, aggirala nel lato destro ci immette in uno stretto passaggio. Percorso nella sua interezza quest’ultimo sfocia nel Piano della Serra, in prossimità di un grazioso laghetto. Nelle immediate vicinanze, sul lato sinistro si raggiunge la Fonte S. Antonio (1329 m.) importante punto di rifornimento idrico e da dove, lasciando l’E1, si può raggiungere il Santuario della SS. Trinità. Dalla Fonte cl si collega ad una carrareccia che percorrendo in direzione NO-SE il Piano della Serra, raggiunge dopo circa Km. 6,5 la località di Campo Rotondo (1409 m.), ultimo posto lappa del sentiero Europeo E1 tratto “Abruzzo”. Da qui il “Sentiero" attraversato il confine Regionale, proseguirà per il Lazio e le Regioni a Sud d'Italia, fino a raggiungere Capo Passero di Siracusa in Sicilia.

ESCURSIONI-VISITECentro storico di Tagliacozzo - Grotta di Beatrice Cenci - Santuario S.S. Trinità - Sorgenti del Fiume Uri - Risorgenza Fiume lmele.

VEGETAZIONE PREDOMINANTE - Faggio, Roverella. Pino nero. Castagno.

PLINTI D’ACQUA - Fontanile località Venecchie - Fonie S. Antonio.

ACCESSI - Da Roma Autostrada A24 (Casello Tagliacozzo) - Da Pescara Autostrada A25 (Casello Magliano dei Marsi) - Strada Statale n. 5 Tiburtina Valeria - Ferrovia Roma-Pescara (Stazione Tagliacozzo).

SAGRE-FESTE — Tagliacozzo: Festa del Volto Santo (aprile) - Rassegna Internazionale del Folklore (luglio) - Festival di Mezza Estate (luglio-agosto).

RISTORANTI-ALBERGHI - Tagliacozzo n. 15.

SERVIZI DI PUBBLICA UTILITÀ - Tagliacozzo:

Soccorso AGI: Tel. 116

Guardia Medica: Tel. 68441

Corpo Nazionale Soccorso Alpino: Tel. 115

Farmacia: lei. 610266-610287

Municipio; Tel. 6141

Poste e Telecomunicazioni: Tel. 610366

Banche; Tel. 610420-610300-610329

Ospedale: Tel, 68441

Corpo Forestale dello Stato: Tel. 61039

Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo: Tel. 610318

Polizia: Tel. 113

Carabinieri: Tel. 112

Vigili del Fuoco: Tel. 115

Stazione F.S.: Tel. 6528

FIE - Delegazione Regionale “Abruzzo": Tel. 517889

TAGLIACOZZO: C.A.P 67069 - PREFISSO Tel. 0863

 

13 – Da S.Maria in Valle Porclaneta a Forme
14 – Da Forme ad Ovindoli
15 – Da Ovindoli a Celano
16 – Da Celano ad Alba Fucens
17 – Da Alba Fucens a Tagliacozzo   (passando per Magliano de’ Marsi)
18 – Da Tagliacozzo a Campo Rotondo

  

depaoladesign.com